CIRROSTRATUS FIBRATUS UNDULATUS RADIATUS

GENERE DELLA NUBE: Cirrostratus
SPECIE DELLA NUBE: Fibratus
VARIETA’ DELLA NUBE: Undulatus – Radiatus
PARTICOLARITA’ SUPPLEMENTARI E NUBI ACCESSORIE:
DATA E ORA DELLO SCATTO: Martedì 22 Marzo 2011 ore 14.00 – 14.20
LOCALITA’ OVE E’ STATO ESEGUITO LO SCATTO: Cadoneghe PD

FOTOGRAMMA DELLA NUBE

SINOTTICA
Situazione non molto dissimile dalla giornata precedente. Il nord Italia è sempre più interessato dall’alta pressione situata principalmente tra Inghilterra e paesi del Benelux; verso il Marocco viene vista un’area di bassa pressione che non ci interessa; tra l’area di alta pressione Britannica e la bassa sul Marocco è situato in Spagna il nocciolo freddo che funge da “ultimo ingranaggio” della corrente a getto proveniente dall’Europa dell’Est. Questa corrente non molto intensa interessa direttamente il Nord Italia proprio nella giornata odierna, segnando definitivamente l’invasione (non immediata) dell’HP.

L’invadenza dell’alta pressione britannica non permette alla corrente a getto di proseguire il suo percorso, si noti a tal proposito il progressivo indebolimento della stessa man mano spostiamo la nostra attenzione verso la Francia occidentale e la Spagna settentrionale. Concentrandoci nella nostra regione possiamo altresì notare che il core del getto è passato sopra la nostra testa, e di questo fattore le nuvole ne hanno risentito eccome.

La situazione di stabilità atmosferica la deduciamo anche dall’assenza di significativa umidità nei medio-bassi livelli, con ventilazione proveniente prevalentemente dai quadranti orientali e velocità del piuttosto scarsa, invece troviamo aria più umida nei livelli medi e alti, con venti forti (soprattutto sopra i 9000mt) e dai quadranti esclusivamente orientali.
In questo contesto facile risulta immaginarsi formazioni nuvolose come i cirri e i cirrostrati, soprattutto questi ultimi dato lo scorrimento della massa d’aria calda su quella fredda, che porta la prima all’ascesa e quindi al raggiungimento del punto di saturazione.

Tutto questo avvenuto in condizioni di pressochè totale stabilità atmosferica in alta quota, alzi la mano chi oggi ha notato un cirrocumulo in giro… La tipologia undulatus peraltro suggerisce la regolarità dello scorrimento tra la massa d’aria calda e quella fredda, le ondulazioni stesse poi dipendono dall’intensità del e da altri fattori.

ALTRI FOTOGRAMMI DELLA NUBE